COMUNE DI VEDANO OLONA

Piazza San Rocco 9 (VA)
Numero Verde 800.255230 - Centralino 0332.867711
PEC: comune.vedano-olona@legalmail.it

Contenuto della pagina

Realizzare una nuova costruzione

Per realizzazione di una nuova costruzione si intende l’insieme di interventi volti alla realizzazione di nuovi edifici o nuovi manufatti da eseguirsi sia fuori terra che interrati.

A tale scopo vedi (Art. 27, comma 1, lett. e) L.R. N. 12/05):

"e) interventi di nuova costruzione, quelli di trasformazione edilizia e urbanistica del territorio non rientranti nelle categorie definite alle lettere precedenti e precisamente:    

  1. la costruzione di manufatti edilizi fuori terra o interrati, ovvero l'ampliamento di quelli esistenti all'esterno della sagoma esistente, fermo restando, per gli interventi pertinenziali, quanto previsto al numero 6; 
  2. gli interventi di urbanizzazione primaria e secondaria realizzati da soggetti diversi dal comune; 
  3. la realizzazione di infrastnitture e di impianti, anche  per pubblici servizi, che comporti la trasformazione in via permanente di suolo inedificato;
  4. l'installazione di torri e tralicci per impianti radio-ricetrasmittenti e di ripetitori per i servizi di telecomunicazione;
  5. l'installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili e che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee;
  6. gli interventi pertinenziali che gli atti di pianificazione territoriale e i regolamenti edilizi, anche in relazione al pregio ambientale paesaggistico delle aree, qualifichino come interventi di nuova costruzione, ovvero che comportino portino la realizzazione di un volume superiore al 20 per cento del volume dell'edificio principale; 
  7. la realizzazione di depositi di merci o di materiali, la realizzazione di impianti per attività produttive all'aperto ove comportino l'esecuzione di lavori cui consegua la trasformazione permanente del suolo inedificato;"

Esempi:

Costruzione di nuovi edifici residenziali, produttivi, autorimesse, fabbricati accessori, ecc. compresa l’installazione di manufatti leggeri (roulottes, camper, case mobili, ecc.) diretti a soddisfare esigenze durature nel tempo e l’installazione di tralicci per impianti radio-ricetrasmittenti

Procedura:

  • Incaricare un tecnico abilitato alla predisposizione del progetto (Architetto, Ingegnere, Geometra, Perito Industriale);
  • Presentare il progetto in Comune mediante richiesta di permesso a Costruire o in alternativa Denuncia Inizio Attività;
  • Attendere la risposta del Comune dopo la fase istruttoria;
  • Pagare il contributo richiesto;
  • Comunicare l’Inizio dei lavori;
  • Comunicare la fine dei lavori e richiedere il certificato di agibilità.

Riferimenti:

Ultima Modifica: 07-03-2006

~ lunedì 21 agosto 2017 ~ privacy ~ accessibilità ~ XHTML ~ webmaster ~